Tradizione in Festa - Sito Ufficiale della PROLOCO DI ORROLI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tradizione in Festa

San Nicola

San Nicola 26/27 Maggio

Orroli 2018. Il nostro paese o meglio la nuova Orroli compie 600 anni, gli scavi condotti nel 1996 hanno regalo al nostro paese non solo; fascino, date, curiosità  e storia, ma la conferma di una continuità abitativa dal periodo nuragico fino ai giorni nostri.  

Grazie agli scavi condotti sotto il pavimento della chiesa, si ha notizia dell’antica Orroli, di età nuragica, che potè garantire la sua storia urbana e umana fino al 1348, anno in cui una grave pestilenza (in Sardegna dimezzò il numero dei centri urbani) decretò la sua scomparsa, mentre la nuova Orroli fu rifondata, dopo circa 70 anni di desertificazione, sulle rovine dell’antica Orroli.

Chiesa di San Nicola. Costruita (fine V secolo) al di sopra di capanne nuragiche, più volte rimaneggiata nei secoli, come attestano gli scavi, era nota fin dall’antichità, quale luogo sacro dove si chiedevano al Santo abbondanti grazie e specifiche protezioni.
Per San Nicola, Santo taumaturgo, erano tanti gli ex voto a ricordo di grazie richieste e  ricevute, che i fedeli hanno sempre esposto sulla parete destra, all’ingresso della chiesa. Si può ancora ammirare una grande vetrina, vero patrimonio culturale, contenente degli ex voto in cera, rappresentanti parti anatomiche umane (gambe, piedi, mani, teste, ecc.).

Chiesa di San Nicola. Costruita (fine V secolo) al di sopra di capanne nuragiche, più volte rimaneggiata nei secoli, come attestano gli scavi, era nota fin dall’antichità, quale luogo sacro dove si chiedevano al Santo abbondanti grazie e specifiche protezioni.
Per San Nicola, Santo taumaturgo, erano tanti gli ex voto a ricordo di grazie richieste e  ricevute, che i fedeli

hanno sempre esposto sulla parete destra, all’ingresso della chiesa. Si può ancora ammirare una grande vetrina, vero patrimonio culturale, contenente degli ex voto in cera, rappresentanti parti anatomiche umane (gambe, piedi, mani, teste, ecc.).

Il 26 e 27 di maggio in occasione della festa di San Nicola, con l’allestimento del Centro Storico, il Borgo Autentico di Orroli intende valorizzare un Prodotto culturale unico, specifico, capace di comprendere valenze diverse: paesaggio-ambiente, territorio, archeologia-Beni Identitari, fede, tradizione e cultura, saperi e sapori, arte e artigianato. Le tante vetrine,

allestite nei cortili e nelle abitazioni sono sempre conferma di grande ingegno e manualità.

Per concludere, la genuina ospitalità da parte degli abitanti del Borgo, un valore aggiunto in tutte le circostanze, non potrà mai deludere.

Nel Borgo di Orroli, tutti saranno i benvenuti.


Quest’anno il comune ospita il progetto di alternanza scuola lavoro  dell'ISS. S. Atzeni Capoterra “Riscopriamo e valorizziamo il nostro territorio : “Piccole guide turistiche”.
I ragazzi coinvolti sono della classe terza E guidati dall’insegnate Deiana Maria Itala)
Un supporto fattivo alle attività di guida

Fonti storiche
Maria Antonietta Orrù

Coordinamento attività ass. Cultura
Anna Pitzalis

 
Torna ai contenuti | Torna al menu