Malloreddus - Sito Ufficiale della PROLOCO DI ORROLI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Malloreddus

Tradizioni > Cucina & Ricette

Malloreddus (gnocchetti sardi)

gr. 500 di semola di grano duro; Zafferano; sale; Pecorino sardo grattugiato

Preparate l’impasto versando sulla farina una puntina di zafferano, diluita in un bicchiere di acqua tiepida, e un pizzico di sale. Lavorate l’impasto fino a che sia compatto e sodo e poi tagliatelo in pezzi che rotolerete sulla farina e formate dei cordoncini fini. Tagliate i cordoncini a pezzetti lunghi circa 2 cm. e rotolateli su di un piano finemente rigato dandogli forma allungata (la loro forma tipica). Poneteli su una tovaglia infarinata per farli asciugare. Cuoceteli in abbondante acqua salata bollente. Scolateli e conditeli con sugo di pomodoro e salciccia e spolverateli con pecorino sardo grattugiato

 
Torna ai contenuti | Torna al menu